Il Blog

4 Strumenti digital per aumentare il fatturato aziendale
(con esempi)

Come aumentare il fatturato aziendale con strumenti del digital marketing
Gennaio 26, 2022

Quali strumenti del digital MARKETING possono aiutarti ad aumentare il tuo fatturato aziendale, e come?

Molto spesso le piccole realtà imprenditoriali sono quelle che più tardi si approcciano al mondo del Digital marketing perché presi dalle attività quotidiane o semplicemente inconsapevoli dell’esistenza di strumenti gratuiti e semplici che, se adottati correttamente, possano supportare la propria attività e perfino aumentarne il fatturato. 

L’ispirazione per questo articolo mi è venuta pensando a piccole realtà imprenditoriali di successo che non se la sentono di investire nell’ampliamento dello staff o dell’apertura, ad esempio, di un nuovo store ma che vorrebbero comunque aumentare il proprio fatturato.

La buona notizia è che, oltre a permetterti di aumentare il fatturato, tutti gli strumenti riportati in questo articolo non richiedono necessariamente (quantomeno all’inizio) un investimento economico, perché sono gratuiti!

ma quali sono allora gli strumenti digital per aumentare il fatturato aziendale?

EMAIL MARKETING

Nonostante il diffondersi di diversi canali di messaggistica, l’utilizzo dell’email come canale di comunicazione aziendale resta predominante ma è importante utilizzarlo con uno scopo specifico e ben chiaro in mente evitando soprattutto, l’odiato “effetto spam”.

Uno degli utilizzi più diffusi dell’email marketing tra le piccole realtà aziendali è quello per comunicare le promozioni attive o come replica dei post pubblicati sui social durante uno specifico periodo. Questo non è sbagliato e probabilmente questi esempi generano anche buoni risultati. Ma in un’epoca in cui tutti abbiamo molti strumenti a disposizione e le mail ricevute dalle persone sono davvero molte, è più che mai importante essere originali nell’utilizzo e avere un obiettivo specifico per ogni canale di comunicazione che si utilizza. È importante cioè focalizzare l’attenzione su uno specifico aspetto del tuo business.

Facciamo qualche esempio concreto.

Se fossi un/a parrucchiere/a che ha uno store che produce benissimo e ha l’agenda quasi sempre piena, potresti ad esempio utilizzare l’email marketing per inviare ogni Sabato alle tue clienti gli slot ancora disponibili in agenda per la prossima settimana o quella successiva. Questo creerebbe un senso di “scarsità” e spingerebbe la cliente a chiamarti al più presto. Ti assicuro che anche se gli slot nel frattempo saranno finiti, si affretterà a prenotare per quella successiva e magari lo farà anche in un orario per te poco richiesto e meno gettonato dalle altre clienti! Potresti addirittura scegliere di segnalare solo quelli meno gettonati e che sai già di riuscire a riempire.

Se fossi un/a nutrizionista, potresti ad esempio sfruttare l’email marketing per rispondere alle domande frequenti fatte dai tuoi pazienti o, perché no, per promuovere prodotti “secondari” che vendi in studio e come è necessario utilizzarli (prodotti alimentari specifici, integratori o bilancia, ecc).

 

EROGARE corsi on line E RISORSE A PAGAMENTO

Un altro strumento interessante che potresti utilizzare per aumentare il tuo fatturato è quello della formazione on line erogando corsi o rendendo disponibili dei contenuti a pagamento.

Se sei un professionista del tuo settore o magari vuoi semplicemente raccontare la tua esperienza affinché sia di aiuto a persone che hanno meno esperienza di te, questo strumento è ciò che fa al caso tuo.

Potresti registrare ed erogare dei video-corsi on line oppure creare guide, strumenti o risorse (template, best practices, ecc.) a pagamento. Ti assicuro che se proponi prodotti di valore, sono molti i meno esperti che vorrebbero imparare da te! L’aspetto più importante da non sottovalutare da questo punto di vista è quello di creare delle risorse che siano davvero utili, fruibili e ben strutturate.

TIP AGGIUNTIVA: potresti ri-utilizzare dei frammenti dei video creati per i corsi, per creare contenuti per i tuoi canali social ed ecco che in un attimo hai riempito anche il tuo calendario editoriale!

eventi e collaborazioni sui social media

Uno degli strumenti digital che ha riscosso maggiore successo negli ultimi anni sono gli eventi e le collaborazioni. 

Qualsiasi sia il tuo ambito specifico infatti potresti creare eventi con colleghi o esperti di uno specifico aspetto del tuo settore. Ti assicuro che, purché gli eventi riguardino aspetti cari ai tuoi clienti e/o followers, questo è sempre uno strumento che riscuote grande successo.

Ma facciamo come sempre qualche esempio calato sulla realtà.

Se tu fossi un/a parrucchiere/a, sono certa che i/le tue clienti avrebbero molto piacere ad incontrare o avvalersi dei consigli o di un consulto di un tricologo, un dermatologo o un consulente di immagine.

Se tu fossi un/a nutrizionista, potresti avvalerti della collaborazione di un personal trainer.

Ma questo cosa c’entra con il digital? C’entra ai fini della comunicazione e anche perché gli stessi eventi possono svolgersi on line ed essere a pagamento.

Potresti quindi creare degli eventi sui social per comunicare alla tua audience che ti avvali di questo servizio aggiuntivo e avvalorarne la portata prevedendo dei momenti di Q&A diretto con gli utenti. Potresti inoltre avvalerti della consulenza su prenotazione e farti riconoscere dallo specialista una % di commissione sulle consulenze vendute nel tuo store.

TIP AGGIUNTIVA: potresti registrare l’evento ed utilizzarlo per creare contenuti per i tuoi canali social o come contenuto a pagamento sul tuo sito, scrivere un articolo sul blog dedicato o una guida. Potresti addirittura farlo diventare una rubrica specifica! Ed ecco che, anche in questo caso, abbiamo ri- utilizzato i contenuti e ottimizzato il lavoro fatto aggiungendo altri contenuti al calendario editoriale!

Ma come si fa in queste casi a trovare la persona giusta e disponibile a collaborare con te?

È molto semplice! Ti basta fare scouting tra i profili social degli esperti a cui vuoi far riferimento e scegliere quelli più affini al tuo scopo. 

Privilegia i profili con meno notorietà o che sono agli inizi dell’attività professionale. Saranno più propensi a collaborare gratuitamente e sarà più semplice coinvolgerli visto che questa tipologia di collaborazione è vantaggiosa per entrambi!

calendario dei contenuti social ottimizzato

Avere un calendario dei contenuti ottimizzato significa creare un calendario che risponde in modo ottimale alle esigenze del tuo cliente (e non il contrario).

Se hai già un database cliente o magari una pagina Instagram, Facebook con una base di seguito, parti da questi per analizzare bene chi sono i tuoi clienti, quali sono le loro aspirazioni e come potresti soddisfarle tu con il tuo lavoro e con i tuoi contenuti. Per farlo potrebbe esserti di supporto il mio template gratuito “Cv del profilo Cliente“. Troverai nell’articolo anche le istruzioni su come compilarlo.

Questo è l’aspetto che più potrebbe aiutarti a fare la differenza dai tuoi competitor perché è quello spesso più trascurato e sottovalutato ma che, ti assicuro, gradualmente ti porterà una crescita significativa dei followers e, automaticamente anche del tuo fatturato.  

E tu, utilizzi giÀ strumenti digital per aumentare il fatturato aziendale? se si, quali?
scrivimelo nei commenti!

Se questo post ti È stato utile salvalo tra i preferiti e condividilo sui social!

COMMENTS (0)